MARANGONI: UN RALLY DEL TARO CHE FA ESPERIENZA

In gara con una Clio S1600 dell’Erreffe Rally Team-Bardahl, il driver novarese ha ripreso i giusti automatismi dopo un anno di assenza dalle corse. Alla fine arriva un buon secondo posto di classe.

Castelnuovo Scrivia (Al)- L’Erreffe Rally Team- Bardahl chiude il Rally del Taro, la seconda gara di IRC Cup con un secondo posto di classe S1600 grazie a Michael Marangoni, al via su Renault Clio.
Il pilota di Novara, insieme al camuno Giovanni Maifredini, era reduce da un lungo periodo di assenza che perdurava dal Rally del Rubinetto 2017 e per questo motivo non si era prefissato particolari obblighi di classifica nonostante avesse già corso sulle strade parmensi: “E’ stata una corsa davvero difficile che mi ha messo a dura prova – racconta il pilota piemontese- perché la Clio S1600 è una vettura che va molto forte ma che bisogna anche conoscere e prima di potersi esprimere al meglio bisogna fare un po’ di chilometri: questo Taro è stato molto utile da questo punto di vista perché abbiamo provato varie regolazioni; sono felice di aver concluso senza problemi un rally così lungo ed impegnativo; è tutta esperienza che mi tornerà utile per le prossime gare.”

Marangoni e Maifredini hanno concluso in seconda posizione di classe dietro a Rovatti e 40° assoluti nella classifica generale.

Addetto stampa: Luca Del Vitto