L’International Rally Cup Pirelli piace ai corsi

Anche Pierre Campana e Paul Alerini fra i protagonisti della serie che va a iniziare questo fine settimana al Rally Lirenas

Non ancora tempo di tirare le somme: per cominciare a farlo, bisogna aspettare almeno che venga redatto l’elenco degli equipaggi che, venerdì pomeriggio, a Cassino, prenderanno il via dell’ottava edizione del Rally Internazionale Lirenas. Ma Loriano Norcini e gli altri organizzatori-promotori dell’International Rally Cup Pirelli hanno già un ottimo motivo per essere soddisfatti: l’annunciata presenza alle quattro gare della serie di Pierre Campana e Paul Alerini, uno con una Peugeot 208 T16, l’altro con una Ford Fiesta R5. E non solo perché i due piloti corsi testimoniano che la notorietà – e il fascino – dell’IRCup vanno ormai oltre i confini del Bel Paese.

Trentatré anni il mese prossimo, Al rientro dopo una pausa di qualche stagione, Campana ha al suo attivo una sessantina di rally, sei dei quali nell’ambito del campionato del mondo nel quale ha ottenuto un pregevole settimo posto al Monte-Carlo del 2012. Quando era seguito con attenzione dalla Fédération Française du Sport Automobile.

Più maturo, ha spento tagliato la torta con quarantaquattro candeline lo scorso marzo, Alerini gareggia dal ’97. Soprattutto nell’Esagono, ma da qualche tempo con una certa frequenza anche nello Stivale. Dove, lo scorso anno, si mise tutti dietro nella Coppa Valtellina “nazionale”.

Consulente alla comunicazione: Guido Rancati
Ufficio Stampa: Alessandra de Bianchi – +39 338 6042520